Tutti nella vita avremmo voluto schiacciare almeno una volta. Anche chi non ha mai giocato a basket in vita sua, anche chi ha paura che il pick and roll sia contagioso e che il post basso abbia a che fare con quelle cose che si scrivono sui forum. Ma quell’anello lì, posto ad altezza proibitiva per la maggioranza delle persone sottodotate atleticamente, ha sempre rappresentato un’attrazione irresistibile per chiunque.

Per fortuna per tutti noi, è finalmente arrivato il momento che tutti aspettavamo: da ora in avanti potremo schiacciare tutti. Sì, sto parlando con te, ragioniere di cinquantadue anni di un metro e sessanta che una volta ha provato a saltare e si è slogato la mandibola, anche con te, commessa di ventitre chili che esce di casa solo quando non tira vento e con i pesi ai piedi per non perdere equilibrio. Sì, sto parlando anche con te, sguardo perplesso che mi guardi allo specchio. E’ arrivato il vostro momento. Il nostro momento.

Dopo il bestseller come perdere trenta chili in quindici minuti senza alzarsi dalla poltrona per prendere il telecomando e l’acclamatissimo dieci modi per conquistare Charlize Theron con la vostra tartaruga addominale rovesciata, avvilita ed imbolsita, è finalmente arrivato nelle edicole anche dieci modi per riuscire a schiacciare. ??Fino ad ora il metodo, testato su cento pupazzi di cartapesta, ha dato un esito positivo del novantanove percento. Uno si è rifiutato di saltare, soffriva di vertigini.

1 Abbassate il canestro.?
Pro: vi darà la sensazione inebriante di provare schiacciate professionali, come se foste l’amico forte di Michael Jordan.
?Contro: potreste doverlo abbassare talmente tanto che finireste per dividere il canestro con formiche e cimici.

2 Usate un tappeto elastico.
Pro:
raggiungerete vette che nemmeno Messner per fare la pubblicità della Levissima.
Contro: se non calibrate bene la potenza del salto potreste atterrare per sbaglio all’autogrill di Ghedi Est. Per sicurezza premunitevi di buoni sconto su camogli e rustichella.

??3 Pagate un armadio che vi sollevi.
?Pro: le forti e sagge braccia del nerboruto assistente vi permetteranno di concentrarvi sulla schiacciata con tutta la calma di cui avrete bisogno.
Contro: quello del sollevatore di uomini è un lavoro recentemente bandito dalla Convenzione Internazionale di Casalpusterlengo. Scappate al primo segnale di una volante nelle vicinanze.?

4 Giocate ad un videogioco a caso di basket.
Pro: potrete fare tutte le evoluzioni che vorrete senza rischiare di perdere un ginocchio, un braccio o la dignità.
Contro: Qualsiasi bambino sotto i dodici anni nel raggio di trenta chilometri vorrà sfidarvi. E vi ridurrà a brandelli.

5 Comprate le scarpe con le molle.
Pro:
per uno sguardo poco attento sembrerete davvero delle persone serie che riescono a schiacciare.
Contro: di sguardi così poco attenti ce ne saranno pochi. La maggior parte vedranno una persona che saltella come un canguro dopo tre litri di birra.

6 Usate i trampoli.?
Pro: finalmente capirete cosa si prova ad essere alti due metri e dieci, come alcuni giocatori di basket professionisti, che sbattono con la fronte tutte le volte che passano sotto l’Arco di Trionfo.
Contro: preventivate una ricostruzione facciale per la prima volta che cadrete, circa un decimo di secondo dopo esserci saliti.

7 Rubate il talento ad un giocatore NBA come in Space Jam.
Pro: diventerete grossi, brutti, cattivi e molto forti.
Contro: farete brutta figura contro Bugs Bunny e Duffy Duck. A quel punto trovare un lavoro con quell’aspetto diventerà improvvisamente complicato.

8 Arrampicatevi sul tabellone.
Pro: una volta arrivati in cima potreste non scendere più, affittare un monolocale ed esibirvi in schiacciate a pagamento.
Contro: dovrete effettuare un’imbarazzante telefonata ai vigili del fuoco, spiegando che una persona adulta e apparentemente sana di mente è rimasta incastrata in cima ad un tabellone. Facevo birdwatching, qui è pieno di pettirossi del Guatemala sarà la vostra giustificazione più credibile.

9 Guardate venti gare delle schiacciate prima di mettervi a dormire, così sognerete di farlo.
Pro: vi sveglierete riposati con un trofeo immaginario in una bacheca immaginaria.
Contro: dovrete spiegare ad un pubblico misteriosamente scettico che avete davvero fatto passare la palla in mezzo alle gambe in volo mentre facevate un 360.

10 Allenatevi anni e anni sulla preparazione atletica, l’esplosività e l’allungamento muscolare, sacrificate pasti, lavoro, impegni, amicizie, relazioni per diventare delle macchine da guerra pronte a distruggere il canestro a suon di schiacciate.
Pro: era uno scherzo, non ha nessun pro. Le cose serie non piacciono a nessuno.
Contro: dopo sei secondi e diciotto centesimi vi renderete conto che è più facile rubare il talento ad un giocatore NBA e vi fionderete a Ghedi Est a strafogarvi di rustichelle.