Ahi Ahi Ahi Milan!
Ricordi quando il 7 maggio 2011 Roma-Milan era decisiva per lo scudetto? Sembrano secoli fa…
Milan e Roma erano squadre d’alta classifica che divertivano con giocate spumeggianti!
Anche il 2 maggio 2004 a campi invertiti il match era valso per uno scudetto, raggiunto quel giorno.

Sono solo ricordi di una squadra vera e coesa. Flashback di giocatori che lottavano su ogni pallone, oltre che grandi uomini del calibro, per esempio, del grande e unico Capitano Maldini, di Kakà e di Sheva, il 2 maggio 2004 e di Ibra, Nesta e Thiago Silva, il 7 maggio 2011. Atleti e professionisti più unici che rari scelti non a caso da chi aveva mentalità vincente.
Vengono la pelle d’oca e i brividi solo a evocare alcuni tra i grandi atleti di quell’epoca e i loro numeri in campo!

Quanta nostalgia degli anni in cui, fino a maggio, si era in corsa e questa sfida era decisiva per entrambe le squadre. Un pareggio all’Olimpico fondamentale per lo scudo.
Che belle serate e notti di festa tricolore tra le vie di Milano con enormi bandiere rossonere!

milan scudetto

Ora un punto fa solo male alle coronarie, alla classifica e al futuro e il bicchiere è mezzo vuoto!
La mia memoria a lungo termine non riesce più a recuperare le emozioni e la gioia provate.

… È rimasta una squadretta piccola così: entra in campo a scoppio ritardato, impaurita, molle e disarmata. Quanta tristezza e quanto sconforto per i cuori rossoneri!

La macchina del tempo corre veloce e come i saggi insegnano:
non si vive di soli ricordi.
Dal 2012 il Milan e i suoi piani alti filosofeggiano con Woody: cos’è un ricordo? Qualcosa che hai o qualcosa … che hai perso per sempre?!

È una sofferenza no stop!