Essere tra le prime 4 squadre d’Europa significa essere tra le prime 4 squadre del mondo. La Juventus è tra le 4 squadre più forti del mondo.

È stata una sofferenza immane, dal secondo 26, quando Chiellini ha pensato bene di fare un fallo di mano da possibile rosso, al minuto 94, quando l’arbitro ha fischiato 3 volte. Ma proprio per questo è ancora più bello. E so che ci sono fegati ancora più grossi stasera, quindi sempre meglio, sempre più bello, sempre più goduria.

Siamo tra le 4 squadre più forti del pianeta terra. I miei complimenti anche a mister Allegri, se li merita. Oggi.

Era più di 10 anni che non potevo dirlo, adesso invece nessuno può impedirmelo e negarlo: al mondo ci saranno due, forse tre, squadre più forti di noi. Altre, non pervenute.

In rigoroso ordine alfabetico: Barcellona, Bayern Monaco, Juventus, Real Madrid. Questa oggi l’élite del calcio europeo, quindi del mondo suvvia. Seguono le altre, tutte dietro, in Europa come in Italia. Sempre dietro.

Ora che ne sorteggino una e ce la diano pure, tanto a questi livelli siamo forti più o meno tutti uguali, quindi una vale l’altra, c’è grande equilibrio tra noi facenti parte dell’élite.

Siamo più che virtualmente campioni d’Italia per la quarta volta consecutiva, siamo in finale di Coppa Italia, che manca da 20 anni, siamo a 3 partite dalla Champions League, cosa vuoi di più da questa meravigliosa squadra?

E poi diciamocelo: Raggi in semifinale di Champions League non si poteva vedere, dai!