Questo è sicuramente il periodo dell’anno più amato ma anche più odiato, perché ci impone di correre per finire i lavori lasciati in sospeso, correre per cercare e comprare gli ultimi regali, correre per fare la spesa nei supermercati affollati (se avete la sfortuna di dover provvedere voi alla cena o al pranzo di Natale).

Ma negli ultimi anni c’è una tendenza nuova che a Natale ci fa correre per beneficenza.
Avete mai visto runners vestiti da Babbo Natale, macinare chilometri di corsa gridando: oh-oh-oh! Io ancora no. Però quest’anno ho deciso di sperimentare una corsa natalizia, soprattutto perché quelle che vengono organizzate più o meno in tutta Italia, sono a scopo benefico, non sono competitive e sono alla portata di tutti.

Non sono troppo d’accordo sul travestimento. Avete mai visto il vero Babbo Natale correre? Certo che no, altrimenti non avrebbe quel pancione. Diciamoci la verità, il lavoro sporco lo fanno le renne. Sono loro che faticano su e giù per il cielo trainando il peso della slitta, dei regali e di Babbo Natale. Sono loro le vere sportive. Il travestimento da renna sarebbe d’obbligo.

Chiudendo un occhio sulla questione, veniamo alle date e ai luoghi di alcuni di questi eventi.

La Babbo Running è la più famosa, si svolge a Milano il prossimo 13 dicembre alle 15.30 e si corre per 5 km, tutti con cappellino rosso e barba bianca, che verranno dati in dotazione, compresi nella quota di iscrizione, che è di 15,00 euro.

Ripete poi a Bergamo la settimana dopo, il 21 dicembre sempre alle 15.30.
Le info le trovate qui.

La Pandorun, organizzata dal negozio Verde Pisello a Milano, si svolgerà sabato 20 dicembre. Il ritrovo è previsto per le 10.30 di mattina davanti alla Canottieri Olona. L’iscrizione si effettua al momento e la quota è di 10 euro. La partenza è prevista per le 11.00 e si corre tutti insieme per 2/3 km. Ideale se si vogliono portare i bambini. Si verrà omaggiati di un copricapo termico rosso.
Il ricavato della corsa verrà devoluto in parte all’associazione H2 Dynamic, che si occupa di assistenza e preparazione tecnico sportiva di atleti normodotati e diversamente abili, e in parte alla clinica dei bambini De Marchi.

A Belluno il 14 dicembre si svolgerà la Santa Klaus Running, arrivata alla decima edizione, e la madrina sarà la campionessa di pattinaggio artistico Silvia Marangoni. Le distanze che si possono scegliere sono 3: mezza maratona, 12 km e 6km.
Alla fine della corsa è previsto il Chocolate Party. La quota di iscrizione è di 20 euro. Le info per l’iscrizione la trovate qui.

Il 28 dicembre si terrà la corsa dei Babbi Natale sul Garda, in valle di Ledro. Le info sono qui.

Infine Affari&Sport di Villasanta (LC) organizza il 20 dicembre alle 15.00 l’ottavo allenamento natalizio con tanto di maglietta a tema. Il costo è di 5 euro. Le info le trovate qui.

Allora intesi, prepariamoci. L’unica corsa natalizia affannosa che vale la pena di fare è questa.