Roger Federer fa un’abluzione nel Gange. O è sul dorso di un elefante. Oppure gioca a cricket. Impossibile? Non nella fantasia dei tifosi dello svizzero, specie quelli indiani pratici di photoshop. Non ci credete? Fate male. Ecco la storia.

Cominciamo col dire che tra le tante ‘vittime’ dei cambiamenti dell’Era dei Social ci sono gli sportivi. Una volta i campioni erano abituati ad essere protagonisti solo in campo o nelle tradizionali conferenze stampa, finendo al massimo in qualche indiscrezione da rotocalco rosa relativa alla loro vita notturna o sentimentale. Niente, comunque, che alterasse in modo sensibile il loro rapporto con i tifosi che spesso li vedevano davvero come stelle: luminose e affascinati ma lontane.

Oggi, invece, tra Facebook e Twitter, il fuoriclasse – o il suo ‘ghost writer’ o ufficio stampa – interagisce in modo diretto ed immediato con i fan, postando foto o lasciando messaggi attesi e subito commentati dai numerosi follower. Certo, nel quadro complessivo c’è chi svolge questo nuovo aspetto a 360° e chi, invece, si limita all’ordinaria amministrazione.

E qui torniamo al punto di partenza, visto che tra i primi c’è senza dubbio Roger Federer. Pur non appartenendo alla schiera iniziale dei paladini dei social, lo svizzero ha compreso rapidamente come questi potessero, oltre che fornirgli uno strumento di espressione diretta, aumentare la sua già immensa popolarità. Soprattutto, Roger è stato bravo a sfruttare i vari Facebook o Twitter (anzi, da poco ha pure un profilo Instagram), per creare una relazione diretta e stimolante con la sua fan-base, con tanto di feedback reciproci e continui.

L’esempio più recente di questo dinamismo ‘social‘ di Roger è legato alla notizia della sua futura presenza a Nuova Delhi a inizio dicembre per alcuni esibizioni. Sarà la prima volta che lo svizzero giocherà in India e così, come fatto in altre occasioni, il 33enne di Basilea ha interpellato i suoi follower di Twitter, chiedendo loro consigli sui luoghi da visitare o sugli aspetti maggiormente rappresentativi del Paese orientale, di ‘incollare’ una sua immagine sulle relative foto e di postare il tutto con l’hashtag #PhotoshopRF.

Neanche a dirlo, il profilo dell’elvetico è stato invaso da tantissimi fotomontaggi in località più o meno tipiche o in situazioni caratteristiche dell’India, tanto da poter ammirare il tennista davanti al Taj Mahal o protagonista di un film di Bollywood. Insomma, un’esplosione ‘viral’.

Ecco allora alcune di questi divertenti fotomontaggi di un campione che si conferma tale anche nella comunicazione ‘social’ con i suoi fan. Buon divertimento.