Uno dei modi migliori per prevenire il mal di testa è quello di mantenere una vita sana e rilassata, inoltre la chiave è molto spesso nella posizione del collo, precisamente nella zona della cervicale.
Ci sono un gran numero di muscoli che intervengono a mantenere la testa stabile: uno dei più noti e che svolge un ruolo fondamentale è il trapezio. Questo muscolo è spesso teso: infatti, a causa della vita stressante, succede a molti di irrigidire costantemente le spalle verso l’alto, impegnando così i muscoli del trapezio superiore per troppo tempo, causando un fastidioso dolore.

Qui trovate 4 semplici posizioni di Yoga, che possono aiutarvi a mantenere una buona postura, un corpo e una mente rilassati alleviando il mal di testa.

BRAHMA MUDRA

Sedetevi in una posizione comoda con le gambe incrociate o in posizione del loto mettendo le mani sulle ginocchia. Ora chiudete gli occhi ed espirate ruotando lentamente la testa a destra; ora, inspirando, tornate al centro. Di nuovo espirando ruotate la testa verso sinistra.
Inspirando, tornare al centro e ripetere le torsioni cinque volte per lato molto lentamente.
Se sentite che le tensioni a livello del collo si sciolgono provate anche a partire dal centro e, inspirando lentamente, fate ruotare la testa all’indietro, poi fatela scendere in avanti con il mento verso il petto, espirando. Ripetete questo esercizio per dieci volte lentamente.

Poi godete dei benefici e continuate, espirando e portando l’orecchio destro verso la spalla destra, ora inspirando tornate in posizione centrale, ed espirando portate l’orecchio sinistro verso la spalla sinistra, inspirate e tornare ancora al centro. Ripetete cinque volte per lato, lentamente.
Ultimo esercizio sempre partendo dal centro: inspirate e roteate lentamente la testa da destra a sinistra e poi da sinistra a destra. Ripetere cinque volte per direzione, lentamente, ascoltando il ritmo del vostro respiro.
Queste semplici posizioni sciolgono le tensioni a livello della zona cervicale. Provate ad effettuarle anche come prevenzione al mal di testa.

gesto di brahma

VIPARITA KARANI AL MURO

Viparita Karani è considerata la regina delle posizioni rigeneranti, perché associa i benefici del rilassamento a quelli delle posizioni “a testa in giù”. Nella sua semplicità è una delle migliori posizioni rigeneranti e permette di rilassarsi e liberare le tensioni. Il cuore si riposa, perché il sangue fluisce naturalmente verso il cuore e la mente si rilassa perché è naturalmente concentrata e focalizzata; un vero toccasana che vi farà rilassare e prendere sonno. Eseguitela per 5 minuti con gli occhi chiusi o una benda/asciugamano sugli occhi e lo sguardo rivolto al punto tra le sopracciglia.
Vi sentirete subito distesi e rilassati.

Viparita Karani

SETU BANDHA SARVANGASANA

Da sdraiati provate a piegare le ginocchia appoggiando dolcemente i piedi sul pavimento. Le braccia sono distese lungo il corpo e i palmi delle mani rivolti verso il pavimento. Radicate i talloni a terra e avvicinate il pube all’ombelico. Inspirando, iniziate a sollevare lentamente il bacino e di seguito la schiena, e inserite un cuscino all’altezza della zona lombare. Le spalle dovrebbero rimanere sempre rilassate, il collo allungato; le braccia possono rimanere distese oppure afferrare le caviglie. Eseguitela per 5 minuti con gli occhi chiusi o una benda/asciugamano sugli occhi e lo sguardo rivolto al punto tra le sopracciglia. Questa semplice posizione scioglie le tensioni a livello della zona cervicale, allungando torace e collo. Vi sentirete subito meglio.

setu bandha sarvangasana

SAVASANA

Savasana è una posizione di rilassamento totale. A prima vista può sembrare una posizione semplice da eseguire, in realtà è tra le più difficili perché lo stato di rilassamento che si prefigge di ottenere deve essere sia fisico sia mentale. Obiettivo di tale posizione è il raggiungimento dell’immobilità del corpo e il successivo abbassamento del ritmo del respiro. Questa posizione tonifica il sistema endocrino e immunitario, calmando enormemente il sistema nervoso. Mettete un tappetino sul pavimento e utilizzate per la posizione un piccolo cuscino o una coperta ripiegata dietro di voi per la testa e il supporto del collo, e una coperta arrotolata o un cuscino sotto le ginocchia. Eseguitela per 5 minuti con gli occhi chiusi o una benda/asciugamano sugli occhi e l’attenzione rivolta al ritmo del vostro respiro, che diventerà subito calmo lento e profondo.

Se siete nel bel mezzo di un mal di testa, provate a eseguire queste semplici posizioni in una stanza possibilmente al buio con pochi rumori. Coprite gli occhi con una benda/asciugamano e lasciatevi andare totalmente a queste semplici pose di rilassamento connettendovi al ritmo del vostro respiro.

savasana

Enjoy your practice and namastè.