Vuoi fare qualcosa solo per te e nessun altro?
Vuoi sentirti piena di energia dopo aver faticato?
Vuoi smettere di fumare?
Vuoi mangiare quello che ti va senza sentirti in colpa?
Vuoi avere un buon motivo per svegliarti presto al mattino?
Vuoi ascoltare la tua musica per mezz’ora senza che nessuno ti interrompa?
Vuoi arrivare a luglio e accorgerti che hai superato da un pezzo la prova bikini?
Vuoi vedere i problemi che ti assillano da un altro punto di vista?
Vuoi essere ammirata?
Vuoi dimostrare a te stessa che ce la fai?
Vuoi essere l’unica ad avere un’espressione soddisfatta quando l’ascensore è rotto?
Vuoi essere sicura di prendere quell’autobus così distante?
Vuoi ritornare a indossare il colore rosa che tanto odiavi?
Vuoi poter fare un’attività fisica ovunque nel mondo, in (quasi) qualsiasi condizione atmosferica?
Vuoi essere motivata anche senza competere con nessuno?
Vuoi condividere un’attività sportiva con il tuo cane?
Vuoi poter rincorrere uno scippatore, acchiapparlo e malmenarlo senza fatica?
Vuoi fare pensieri complessi e sconvolgenti per poi dimenticarli completamente dopo mezz’ora?

Rileggi bene l’elenco e trova la tua motivazione. Ne hai una che non è citata qui sopra? Benissimo, l’importante è che basti a te tanto da spingerti a fare quello che hai in testa da giorni, da settimane e che fino a poco tempo fa non avresti mai osato fare: CORRERE.

Non pensare di non essere in grado, perché la corsa e la camminata sono le attività fisiche più naturali per il nostro corpo.

La corsa di fondo lenta permette di bruciare grassi e zuccheri ed è importante per i primi tempi mantenerla aerobica per evitare che il muscolo lavori in assenza di ossigeno (attività anaerobica) e produca quindi acido lattico.
Non ci sono regole per iniziare, ma se siete principianti potete attenervi alla tabella che segue. Ve la consiglio spassionatamente. Quando io ho iniziato a correre non ho seguito nessun tipo di tabella e ho impiegato moltissimo tempo prima di aumentare la mia capacità respiratoria e riuscire a macinare chilometri.
Allora forza ragazze, vestitevi in modo adeguato e provate.

Prima settimana alternando un giorno di corsa a un giorno di riposo:
Primo giorno: alternare 1 minuto di corsa a 1 minuto di camminata per 10 volte, totale 20 minuti.
Secondo giorno: alternare 2 minuti di corsa a 1 minuto di camminata per 8 volte, totale 24 minuti.
Terzo giorno: alternare 4 minuti di corsa a 1 minuto di camminata per 5 volte, totale 25 minuti.

Seconda settimana alternando un giorno di corsa a un giorno di riposo:
Primo giorno: alternare 4 minuti di corsa a 2 minuti di camminata per 4 volte, totale 24 minuti.
Secondo giorno: alternare 6 minuti di corsa a 2 minuto di camminata per 3 volte, totale 24 minuti.
Terzo giorno: alternare 8 minuti di corsa a 2 minuto di camminata per 3 volte, totale 30 minuti.

Terza settimana alternando un giorno di corsa a un giorno di riposo:
Primo giorno: alternare 10 minuti di corsa a 2 minuti di camminata per 2 volte, totale 24 minuti.
Secondo giorno: alternare 12 minuti di corsa a 2 minuto di camminata per 3 volte, totale 28 minuti.
Terzo giorno: alternare 15 minuti di corsa a 2 minuto di camminata per 2 volte, totale 34 minuti.

Quarta settimana alternando un giorno di corsa a un giorno di riposo:
Primo giorno: alternare 15 minuti di corsa a 2 minuti di camminata per 2 volte, totale 34 minuti.
Secondo giorno: alternare 10 minuti di corsa a 2 minuto di camminata per 2 volte, totale 24 minuti.
Terzo giorno: corri 30 minuti senza fermarti.