Bastano poche ma efficaci posizioni per allontanare lo stress da ufficio.
Ecco come lo yoga può aiutarci a ridurre lo stress e ci prepara ad accogliere l’estate con slancio ed entusiasmo!

Parliamoci chiaro, rimanere per 30/40 ore a settimana seduti su una scrivania davanti al computer è davvero stressante sia per il corpo sia per la mente. Mal di collo, mal di schiena, spalle irrigidite e stress mentale… questi sono alcuni dei malesseri derivanti da una vita sedentaria.

Ma la buona notizia è questa… ed è gratis! Bastano 10 minuti al giorno, per allontanare lo stress dalla vostra vita quotidiana e abbandonarsi al benessere psicofisico e mentale, il tutto grazie a piccoli ma costanti esercizi di yoga che vi aiuteranno a sentirvi meglio e subito più rilassati.

E’ importante andare a contrastare quotidianamente la forza di gravità che ci “schiaccia” verso il basso. Per vivere sereni la nostra vita con la schiena dritta e la testa alta!

Non c’è bisogno di essere uno yogi avanzato per raccogliere i benefici di ciascuno di questi esercizi. Provate questa semplice sequenza di yoga in ufficio o una volta rientrati a casa.

1. Posizione del Gatto/Mucca
Siediti su una sedia e chiudi gli occhi, metti le mani sulle ginocchia. Profondamente inspira e inarca dolcemente la colonna vertebrale, ruotando le spalle indietro e portando il cuore in avanti verso l’alto. Poi espira e premi dolcemente il mento verso la gola e ruota la colonna vertebrale con una flessione molto dolce accompagnata dal respiro.
Questa posizione apre il petto, il cuore e riscalda la colonna vertebrale sciogliendo le tensioni accumulate durante la giornata.
Tempo di esecuzione: 2 minuti

yoga posizione gatto

2. Posizione dell’Aquila
Siediti su una sedia e intreccia le braccia: il braccio sinistro va sotto il gomito destro. Porta poi gli avambracci verso l’alto, così da avere le mani vicine e i palmi uniti l’uno verso l’altro. Appoggia le dita della mano sinistra nella mano destra, e fissa lo sguardo lontano. Esegui questo esercizio accompagnato da una respirazione lunga lenta e profonda, poi eseguilo anche dall’altra parte, con il braccio destro sotto il gomito sinistro..
In questa posizione le braccia, le spalle e la parte superiore della schiena si allungano e si rilassano, contrastando la posizione un po’ ingobbita che siamo costretti a mantenere durante la giornata.
Tempo di esecuzione: 1 minuto per lato

yoga posizione aquila

3. Torsione della colonna vertebrale da seduti
Siediti su una sedia e porta le mani in preghiera al centro del petto. Inspira ed estendi entrambe le braccia. Espirando metti la mano sinistra sul ginocchio destro e la mano destra appoggiata sulla sedia dietro di te. Inspira e immagina il respiro che, risalendo lungo la spina dorsale, si estende fino alla parte superiore della testa. Espira e premi l’ombelico verso la colonna vertebrale, inspira di nuovo al centro e cambia lato.
Questa posizione allevia i dolori alla schiena e allontana l’affaticamento della giornata.
Tempo di esecuzione: 1 minuto per lato

torsione colonna vertebrale

4. Posizione del bambino
Mettiti in ginocchio a terra, abbassa il bacino sui talloni e allunga la schiena verso l’alto, ora espirando, lascia scendere la schiena fino a quando la tua fronte non toccherà il pavimento senza alzare i glutei. Le spalle sono rilassate. Le braccia sono prima ai lati del corpo con i palmi rivolti verso l’alto, poi distese in avanti con i palmi a terra. Se si ha difficoltà a stare seduti sui talloni si può mettere una coperta ripiegata tra le cosce e i polpacci.
E’ una posizione formidabile per alleviare lo stress e calmare la mente: la posizione rappresenta il“ritorno” a se stessi e favorisce la calma mentale.
Tempo di esecuzione: 2 minuti

posizione bambino yoga

Easy&Quick – rimedi antistress

Alzati dalla scrivania ogni ora e fai una breve camminata (intorno alla sedia, intorno alla scrivania, in ufficio..).
Alzati e scrollati di dosso lo stress (scuoti le braccia, le mani, le gambe, la testa, ecc).
Ascolta la musica (è sempre una buona idea).
Fai lunghi respiri (concentrati sul suono del tuo respiro),

Buona pratica!
Om shanti shanti