Non sei una persona che ama alzarsi dal letto la mattina? Queste 5 semplici posizioni di Yoga ti sveglieranno molto meglio di un caffè!

Ero scettica quando il mio istruttore di yoga mi ha detto che una routine di yoga di almeno 15 minuti al giorno, possibilmente appena svegli, ti può cambiare radicalmente la vita: il corpo e la mente sono splendidamente equilibrati, ci si sveglia con tanta positività e sempre nuova energia!

Anche in quelle mattine in cui a malapena riusciamo a trascinarci fuori dal letto, fate lo sforzo di dedicarvi una piccola pratica, vi sentirete subito rigenerati e pronti ad affrontare la giornata senza tensioni nel corpo e di conseguenza nella mente. Provare per credere!

Ecco 5 semplici passaggi:

1. Appena svegli, sdraiati sulla schiena a letto, iniziate a muovere i piedi all’unisono, flettendoli e puntandoli in sequenza, molto lentamente per 1 minuto circa.

muovere i piedi

2. Poi entrate nella posizione del Ciabattino disteso: sempre a vostro agio, sdraiati nel letto, unite le piante dei piedi, separate le ginocchia e lasciate che le braccia si rilassino sui fianchi, oppure appoggiatele dolcemente sul ventre. A questo punto inspirate ed espirate lentamente e profondamente. Eseguite la posizione per 2 minuti.

posizione ciabattino

3. Ora dedicatevi alla posizione del Bambino: è arrivato il momento di mettersi lentamente in ginocchio sul letto. Abbassate il bacino sui talloni e allungate la schiena verso l’alto. Ora, espirando, lasciate scendere la schiena fino a quando la vostra fronte non toccherà il materasso, senza alzare i glutei. Le spalle sono rilassate e le braccia sono prima ai lati del corpo con i palmi rivolti verso l’alto, poi distese in avanti con i palmi a terra. 
E’ una posizione formidabile per alleviare lo stress e calmare la mente. Eseguite la posizione per 2 minuti.

posizione del bambino

4. Ora mettetevi a 4 zampe nel letto nella posizione del Gatto: con le ginocchia e le mani sul materasso, assicuratevi di avere i polsi sotto le vostro spalle e le ginocchia sotto i vostri fianchi. Inspirate con il naso e inarcate la schiena verso il basso. Poi alzate la testa e guardate verso l’alto. Buttate quindi fuori l’aria, sempre attraverso il naso, e fate il movimento contrario, inarcando la colonna verso l’alto, abbassando la testa e guardando verso il torace, cercando di portare il mento verso la colonna, proprio come un gatto mentre si stiracchia. Eseguite la posizione per 2 minuti.

posizione yoga del gatto

5. Ora sedetevi sul letto in Ardha Matsyendrasana, in cui le gambe sono distese davanti al corpo. Piegate la gamba sinistra e mettete la pianta del piede sinistro sul lato esterno del ginocchio destro. Piegate la gamba destra e portate il piede vicino al fianco sinistro. Girate dolcemente il tronco e la testa verso sinistra, mentre passate il braccio destro oltre il ginocchio sinistro. Guardate oltre la spalla sinistra. Potete poi appoggiare semplicemente e senza sforzo la mano sinistra sul materasso vicino al bacino poi ripetete dall’altro lato. Eseguite la posizione 1 minuto per lato
.

Ardha Matsyendrasana

6. E per chi avesse ancora 3 minuti da dedicare a se stessi, eseguite i meravigliosi Saluti al sole per ricaricarvi di energia e positività! Guardate qui sotto e seguite il video tutorial.

Ovviamente questi esercizi li potete eseguire anche sul vostro tappetino a casa, o perché no, al parco!
E ora buona giornata!
Om shanti shanti